Cronaca

Sembrava un onesto saldatore, ma in casa aveva…

Catania. Un incensurato catanese, Manuele Cosimo Tringali, nato nel 1980, è stato arrestati dagli agenti delle Volanti della Polizia di Stato perchè trovato in possesso di un fucile automatico a canne mozze, corredato da relativo munizionamento caricato a pallettoni, e da due pistole “a salve”.

Le armi sono state trovate in casa dell’uomo, residente nel Villaggio Santa Maria Goretti, in seguito ad una perquisizione, scattata dopo che gli agenti sono venuti a conoscenza della possibile presenza di armi.

Le armi sono state poste sotto sequestro e Tringali è stato rinchiuso presso il carcere di Piazza Lanza.

In alto