Cronaca

Sfrecciano a bordo di tre moto da corsa rubate, notte movimentata a Librino

CATANIA – I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno denunciato un pregiudicato catanese di 19 anni, poiché ritenuto responsabile di ricettazione.

Ieri sera, gli uomini della Squadra “Lupi”, impegnati in un servizio anticrimine nel quartiere Librino, all’improvviso hanno notato a distanza tre moto da cross sfrecciare nelle campagne adiacenti la zona a sud del viale San Teodoro.

I militari, insospettendosi, hanno raggiunto i motociclisti fino ad affiancarli e ad imporre loro l’alt, ordine non recepito dal terzetto che, prendendo varie direzioni, sono fuggiti via.

Uno è stato bloccato dopo qualche chilometro su di una moto da cross Honda CRF 250, mentre gli altri due, grazie alla perfetta sinergia tra i carabinieri ed alcune volanti della polizia di stato, in servizio nella zona, incalzati dagli inseguitori sono stati costretti ad abbandonare i mezzi e fuggire a piedi nelle campagne limitrofe.

I motoveicoli recuperati, ai quali erano stati già alterati i numeri di telaio, sono:

un HUSQVARNA cc 350 tipo enduro colore bianco con striature nere e gialle, rubato ad Aci Castello il 17 novembre scorso;

un  HUSABERG cc 550 tipo enduro colore giallo, bianco e blu, rubato a San Giovanni La Punta sempre il 17 novembre scorso;

un Honda CRF 250 R5 da cross di colore bianco e rosso, rubato a Gravina di Catania il 18 novembre scorso; nonché un borsone contenente abbigliamento tecnico (caschi, stivali e giubbotti) rubato a Belpasso il 4 novembre scorso insieme ad altre tre moto.

I mezzi, utilizzati qualche mese fa in un rally in Mauritania,  e il materiale tecnico, dopo i previsti rilievi tecnici, saranno restituiti ai legittimi proprietari, mentre sono  in corso degli approfondimenti investigativi per addivenire all’identità dei due complici.    

In alto