Archivio

Si è insediato il nuovo vicario del questore di Catania

Riceviamo e pubblichiamo integralmente

Si è insediato oggi, nella funzione di Vicario del Questore di Catania, il Primo Dirigente della Polizia di Stato dott. Claudio Sanfilippo.
Palermitano, 55 anni, proveniente dalla Questura di Parma, il dott. Sanfilippo vanta un curriculum di tutto rispetto: nell’agosto 1990 è stato assegnato alla squadra Mobile di Palermo, dove, peraltro, ha diretto la Sezione Reati Contro il Patrimonio.
Nel 1991, sempre nell’ambito della Squadra Mobile palermitana, è stato preposto alla dirigenza della Sezione Antiracket e, ad interim, alla reggenza della Sezione Antimafia, per poi passare, l’anno successivo, alla dirigenza della famosa “Catturandi”.
Ha partecipato alle investigazioni sulle stragi di Falcone e di Borsellino, nel 1992.
Nel suo palmares, inoltre, le indagini per la cattura dei fratelli Giovanni ed Emanuele Brusca, nonché operazioni che hanno portato all’arresto di esponenti mafiosi del calibro di Pietro Vernengo, Francesco Tagliavia, Pietro Aglieri, Gaspare Spatuzza, Giuseppe La Mattina, Natale Gambino, Carlo Greco, Benedetto Graviano e altri soggetti di notevole spessore criminale.
Ancora nella città panormita, il 1998 lo ha visto vice Dirigente della Squadra Mobile, incarico che ha mantenuto fino al 2001, quando ha assunto la dirigenza della Squadra Mobile di Genova.
Nel 2004 è stato nominato Primo Dirigente della Polizia di Stato e, nel 2008, ha assunto l’incarico di Vicario del Questore di Parma.

La Nell’augurargli maggiori successi, lagazzettacatanese.it si unisce al Questore di Catania dott. Marcello Cardona, che stamane ha presentato il dott. Sanfilippo ai funzionari della Questura etnea, ha espresso nei confronti del nuovo arrivato sensi di stima e apprezzamento.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto