Cultura

“Sicilia Clean”+ “Team Green”+ cittadini = Zona “Stadio dell’Etna” migliore

Domenica mattina del 28 giugno 2020 ha sancito il ritorno all’attività di pulizia di luoghi pubblici per le due formazioni di giovani volontari cimentatisi nell’ impresa di restituire al decoro la zona attorno allo stadio dell’Etna: soddisfazione per il risultato e la partecipazione di alcune famiglie del luogo e nuovi volontari.

La pulizia di luoghi pubblici da parte di gruppi di cittadini, se non altro rappresenta testimonianza concreta che anche nel difficile versante sud-ovest etneo, sta crescendo la capacità di dialogo e collaborazione per il bene comune. È una forza che aggrega, cresce e un giorno potrà determinare il cambiamento di mentalità nel nostro territorio.

 A inizio dicembre 2019 conobbi Grace Distefano,  la coraggiosa  pioniera di questa attività a Biancavilla che rompe col considerare disvalore occuparsi della cura dei beni comuni da semplici cittadini. In questi mesi di attività abbiamo intercettato l’iniziativa dei giovani di “Sicilia Clean”; ci ha interrotti solo la quarantena impostaci dal Covid, per il resto pensiamo di aver cominciato a frantumare qualche alibi dell’inazione civica e diffuso una certa ventata di cambiamento, le persone che ci sostengono e seguono ci forniscono ragione per pensarla così.

Ieri abbiamo apprezzato la compagnia  dell’assessore Salvo Bulla  che ci ha pure  fornito  parte del materiale per la raccolta,  e di  coloro i quali, in considerazione del gran caldo nel quale ci siamo trovati ad operare hanno avuto almeno  un gesto di gentilezza regalandoci qualche bevanda fresca.

L’appuntamento è presumibilmente per la prossima domenica per completare il lavoro nella zona a nord-Ovest  dello Stadio dell’Etna.

In alto