News

Sicilia tra sole, nubi e qualche pioggia: le previsioni meteo del secondo weekend di ottobre

meteo-8-9

La Sicilia è ormai entrata in un periodo di fisiologica transizione stagionale. La stabilità tipicamente estiva impressa dall’anticiclone subtropicale viene ripetutamente insidiata dai flussi umidi e perturbati provenienti dalle alte latitudini europee, in un valzer atmosferico che vede la frequente alternanza tra giornate calde e soleggiate e periodi più freschi e piovosi. Un esempio concreto delle tanto agognate “mezze stagioni”.

La giornata odierna sintetizza al meglio la fase di grande variabilità delle condizioni atmosferiche che attualmente interessa la nostra regione. Le variazioni appaiono piuttosto evidenti sia nello spazio, nel breve volgere di pochi chilometri, sia nel tempo, tra un’ora e l’altra. In tarda mattinata un sistema temporalesco (definito tecnicamente squall line) dal mar Tirreno ha raggiunto le province settentrionali, fino a lambire il versante nord dell’Etna poco prima delle 13. Il rapido fronte perturbato ha apportato sulla Sicilia settentrionale rovesci di pioggia anche intensi, isolate grandinate, forti raffiche di vento e frequente attività elettrica per un intervallo di tempo compreso tra i 20 e i 40 minuti. E mentre Palermo faceva i conti con gli allagamenti ed a Messina si aprivano improvvisamente gli ombrelli, a Catania non si andava oltre qualche nube passeggera in un contesto soleggiato, con la colonnina di mercurio non lontana dalla soglia dei 30°C. In simili contesti, il passaggio da condizioni meteo avverse alla tintarella tardiva in spiaggia è questione di dettagli… e di correnti.

Fulminazioni registrate dalla rete Blitzortung tra le 9.40 e le 11.40 locali; i fenomeni, poco prima delle 13 hanno raggiunto anche il messinese, i Nebrodi e il versante settentrionale dell'Etna

Le numerose fulminazioni registrate dalla rete Blitzortung tra le 9.40 e le 11.40 locali; i fenomeni, poco prima delle 13, hanno raggiunto anche il messinese, i Nebrodi e il versante settentrionale dell’Etna

LA TENDENZA METEO PER SABATO E DOMENICA

Il secondo fine settimana del mese di ottobre risentirà ancora una volta di condizioni spiccatamente variabili. La Sicilia, come ripetutamente accaduto nelle scorse settimane, si troverà in un settore intermedio tra una circolazione depressionaria con perno sull’Europa centro-orientale e le estreme propaggini settentrionali del promontorio nord-africano. L’anticiclone delle Azzorre, invece, permarrà relegato sui settori nord-occidentali del Continente, tra la Penisola Iberica, le Isole Britanniche e parte della Scandinavia. Il metaforico braccio di ferro tra le figure bariche dominanti determinerà un andamento altalenante del tempo.

La giornata di sabato 8 ottobre sarà nel complesso la giornata migliore del weekend. Qualche addensamento nuvoloso potrà interessare al primo mattino l’area dei Nebrodi e nelle ore centrali della giornata l’Etna, ma con fenomeni scarsi o del tutto assenti. Sulle restanti aree regionali ampio soleggiamento intervallato, qua e là, dal transito di innocue velature.

Domenica 9 ottobre dai due volti: dopo una mattinata perlopiù stabile e soleggiata, inframmezzata dal transito di sterili nubi medio-alte, è possibile ipotizzare la formazione di un sistema nuvoloso tra il basso Tirreno ed il Canale di Sicilia nelle ore pomeridiane. Nella seconda parte della giornata potrebbero dunque tornare le piogge — anche sotto forma di rovescio o temporale — a partire dalle province occidentali (TP, PA, AG), in successiva estensione a gran parte del territorio regionale entro sera.

TEMPERATURE, MARI E VENTI

Continuerà il trend improntato a repentine variazioni termiche. Complice l’afflusso di aria più fresca dai quadranti occidentali, le temperature tenderanno ad una nuova diminuzione nella giornata di sabato, mentre un lieve aumento è atteso domenica. Massime comprese tra i 19 e i 23°C nelle località che si affacciano sul mar Tirreno e, più in generale, sui settori collinari. Come di sovente accade, sarà la Piana di Catania l’area più calda della regione, con punte di 26/28°C. Venti deboli o moderati dai quadranti settentrionali sabato, mentre tornerà temporaneamente a soffiare il Libeccio (SW) nella giornata festiva, con probabili rinforzi durante l’atteso peggioramento pomeridiano. Mari mossi a largo, a tratti poco mossi sotto costa; possibili rinforzi del moto ondoso sul Tirreno.

TENDENZA SUCCESSIVA

Il contesto sinottico sopra descritto, imperniato sulla presenza di una vasta circolazione depressionaria sulla Mittel Europa, comporterà effetti anche nel corso della nuova settimana. Grande dinamicità del tempo: sotto un flusso di correnti nord-occidentali, passaggi nuvolosi a tratti compatti e in grado di dar luogo a qualche pioggia localizzata si alterneranno a fasi più stabili, soleggiate e asciutte. Proseguirà, inoltre, anche l’altalena termica.

Andrea Bonina

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto