Ultimora

Sicilia, weekend dal sapore autunnale: fascia ionica nel mirino del maltempo. Allerta gialla della Protezione Civile

Settembre ancora una volta si veste d’autunno. Con l’anticiclone sbilanciato sull’Europa occidentale, in Sicilia l’ultimo weekend del mese risentirà degli effetti di una blanda circolazione depressionaria con fulcro tra l’Ucraina e l’Egeo. Il tempo sulla nostra regione sarà fortemente influenzato da quello che tecnicamente viene definito ‘wind shear verticale‘, ovvero dalla decisa variazione della velocità e della direzione delle correnti alle diverse quote: mentre al suolo giungerà aria mite e carica di umidità dallo Ionio, oltre i 3000 metri spirerà un flusso più fresco e secco dai quadranti occidentali. L’interazione tra masse d’aria dalle caratteristiche fisiche differenti, unitamente all’effetto dell’orografia siciliana, costituirà un elemento favorevole all’innesco di piogge a tratti abbondanti e locali manifestazioni temporalesche, specie lungo la fascia ionica che comprende il basso messinese, il catanese e il siracusano.

Caratteristica peculiare di questa fase sarà lo sviluppo di rovesci e temporali in mare aperto nelle ore più fredde della giornata ed una recrudescenza del maltempo sull’entroterra tra la tarda mattinata ed il pomeriggio: effetto degli equilibri termici e degli scambi di calore tra la terra ferma e le acque marine.

IL TEMPO DELLE PROSSIME ORE IN SICILIA

Le prime avvisaglie dall’arrivo dei venti di Levante e Grecale si sono palesate nella mattinata odierna, quando annuvolamenti carichi di piogge hanno fatto capolino a largo del Golfo di Catania, prima di interessare la costa siracusana e, nel pomeriggio, anche l’area degli Iblei.

La giornata di sabato 24 settembre trascorrerà all’insegna dell’instabilità su gran parte della regione, specie sul settore centro-orientale. Come anticipato, in un contesto spiccatamente variabile la nuvolosità tenderà a farsi più consistente sui settori costieri  ionici ed in mare aperto nelle ore notturne ed in mattinata, mentre nel pomeriggio sarà probabile lo sviluppo di rovesci temporaleschi a carattere localizzato a ridosso dei principali comprensori montuosi (Erei, Nebrodi, Etna, Iblei). Le precipitazioni, fortemente modellate dall’andamento dell’orografia, presenteranno una distribuzione piuttosto irregolare ed a macchia di leopardo.

La fase di spiccata instabilità atmosferica con ogni probabilità raggiungerà l’apice nella giornata di domenica 25. Ai cieli diffusamente grigi si accompagneranno piogge e temporali su vasti settori della regione, sia lungo le coste, sia nell’entroterra, in particolar modo tra la tarda mattinata e le ore pomeridiane. Non escluse precipitazioni di forte intensità, con frequenti fulminazioni e colpi di vento, più probabili a ridosso del comprensorio ibleo e sulle pendici orientali dell’Etna e dei Peloritani. E’ bene sottolineare come i fenomeni più intensi, che in alcuni casi possono anche assumere carattere di nubifragio e comportare puntuali criticità idrogeologiche, tendano a presentare un notevole grado di localizzazione in base agli effetti orografici. L’entità del maltempo, pertanto, può variare sensibilmente nel breve volgere di pochi chilometri.

Temperature in leggera diminuzione su valori inferiori alle medie del periodo; massime raramente superiori ai 25°C, minime perlopiù comprese tra i 14 e i 19°C. Venti deboli o moderati dai quadranti orientali (Grecale, Levante, Scirocco). Mari: sabato tutti poco mossi, moto ondoso in aumento sullo Ionio nella giornata di domenica.

METEO-EVENTI: L’EXPO DEL PISTACCHIO 2016 A BRONTE

Nella giornata odierna ha preso il via l’EXPO del Pistacchio di Bronte DOP 2016, una delle kermesse gastronomiche più importanti della regione seguita dalla redazione de La Gazzetta Catanese. Alle pendici occidentali dell’Etna attese condizioni di spiccata variabilità, in un contesto termico tipicamente autunnale. Tra sabato e domenica a Bronte si alterneranno annuvolamenti a tratti consistenti e temporanee schiarite. La maggiore probabilità di piogge si concentrerà perlopiù tra la tarda mattinata e le ore pomeridiane, soprattutto nella giornata di domenica. Temperature comprese tra 18 e 21°C nelle ore centrali della giornata e tra 13 e 16°C in serata. Giubbotto leggero per le ore più fresche, k-way e ombrello per non farsi trovare impreparati in caso di acquazzoni.

ALLERTA METEO DELLA PROTEZIONE CIVILE

Sulla scorta delle previsioni meteorologiche e degli effetti attesi sul territorio, il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha emanato, per la giornata di sabato 24 settembre, un’allerta meteo di livello giallo (stato di ‘attenzione’) sul settore centro-orientale, nei bacini A, B, F, G, H e I. Il testo dell’avviso n. 16268 prevede: “Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati puntualmente moderati. Da isolate a sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto della Sicilia, con quantitativi cumulati deboli”.

allerta-meteo-sicilia

In alto