Cronaca

Sisma, notte tranquilla nel catanese. Questa mattina due scosse lievissime

Questa volta è stata una notte serena per i cittadini di Biancavilla, Santa Maria di Licodia, Adrano e dei comuni limitrofi. 

La paura di rivivere il terrore della notte precedente era tanta, alimentata da voci infondate che “prevedevano” una nuova scossa di forte entità.

Intanto si registrano questa mattina due lievissime scosse, non avvertite dalla popolazione.

I sismografi dell’INGV hanno avvertito una scossa di Magnitudo 2.1 con epicentro sul parco dell’Etna, in territorio di Ragalna (nei pressi del confine con il territorio di Biancavilla) alle 5:49. L’evento avrebbe avuto origine a 18 km di profondità. 

Alle ore 7:12 nuovo rilevamento, questa volta si genera a 5 km di profondità con epicentro nel centro urbano di Biancavilla (vedi foto). Anche in questo caso non è stata avvertita dalla popolazione, l’intensità è stata di appena 2.0.

Scosse di questa entità se ne rilevano tantissime in territorio etneo, non si deve apprendere dunque la notizia con apprensione. È bene essere sempre preparati per eventuali tremori più intensi, partendo dal conoscere le buone norme da seguire

In alto