Cronaca

Sorpreso con una pistola a salve modificata, arrestato

arma_clandestina_paternò

Paternò. Si aggirava con fare sospetto ieri sera, a bordo della sua Lancia Y, nella zona di contrada Agnelleria, quando è stato fermato per un controllo da una gazzella dei carabinieri della stazione di Paternò. L’uomo, un 63enne del luogo, è stato sottoposto a perquisizione personale e della sua automobile. Nel bagagliaio i militari hanno rinvenuto una pistola a salve marca bruni mod. 92, modificata per esplodere cartucce calibro 380 auto (9×17), efficiente e considerata arma clandestina, con caricatore contenente 4 cartucce del predetto calibro.

A quel punto i militari hanno esteso la perquisizione anche all’abitazione dell’uomo rinvenendo altre 64 cartucce calibro 22 e 4 cartucce calibro 32 auto. Per il paternese sono scattate le manette per detenzione illecita di arma clandestina e munizioni e, in attesa della direttissima, è stato rinchiuso presso la casa circondariale di Catania.

L’arma, che è stata sequestrata unitamente alla cartucce, sarà inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnico balistici del caso e per stabilire se la stessa sia stata utilizzata in eventuali eventi criminosi.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto