Archivio

Spingevano un’auto rubata la sera prima. Acciuffato uno, fuggito l’altro

Catania. Durante un servizio anticrimine della squadra Lupi dei carabinieri è stata notata, nel quartiere Picanello, una Nissan Micra che in piena notte si muoveva a motore spento, spinta da un’altra auto da dietro. I militari, insospettiti dalla manovra, hanno subito intimato l’Alt ai due autisti: quello della Micra è stato immediatamente immobilizzato, l’altro invece con una lesta manovra è riuscito a fuggire a tutta velocità. Dagli accertamenti è emerso che l’auto era stata rubata la sera precedente in una strada del centro cittadino, dove una donna l’aveva lasciata regolarmente parcheggiata. Le indagini sono ancora in corso al fine di indentificare il complice sfuggito alla cattura. L’auto è stata restituita alla proprietaria mentre l’arrestato, il 19enne Privitera Massimiliano, è stato rinchiuso nel  carcere di Piazza Lanza.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

privitera massimiliano

In alto