Sport

Sport – Catania accoglie Brice Lorin, giunto in bici da Cannes

«Uno stile di vita sano e buon cibo il segreto per restare in forma»

CATANIA. Brice Lorin è arrivato stamattina alle 12.00 in punto in piazza Università, nel pieno rispetto della tabella di marcia: il quarantaduenne francese ha percorso oltre 1600 chilometri in undici giorni, concludendo così il viaggio iniziato il 3 aprile scorso a Cannes. L’impresa di Brice – sostenuta da Sicily Food Experience, la start up catanese che promuove l’export delle eccellenze agroalimentari siciliane attraverso canali innovativi – si è conclusa tra l’entusiasmo di curiosi e sostenitori che hanno affollato per l’occasione il traguardo allestito nella centralissima piazza del centro storico. «È stato faticoso – ha dichiarato Brice alla stampa presente – non sono mancati i momenti difficili ma la motivazione era tanta. Era un tour che volevo fare da tempo e sono felice di aver riscosso l’interesse della gente che ha seguito tutte le tappe di questa avventura anche su Facebook». Ad accoglierlo c’erano i rappresentanti delle istituzioni cittadine con il vicesindaco Marco Consoli e il consigliere comunale Manlio Messina e il team di Sicily Food Experience rappresentato da Bruno Augusto Merotto, Samuele e Danilo Grasso.

Una vera e propria festa con un tema di fondo: La genuinità dei prodotti del territorio associati a uno stile di vita sano può rappresentare la vera testimonianza della “food culture” mediterranea: «La nostra è una sfida anche dal punto di vista culturale – ha ribadito Merotto, communication & marketing manager del brand che ha accompagnato Brice in quest’avventura – quest’iniziativa si inserisce in un quadro ampio di promozione territoriale che tenta di valorizzare le eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche siciliane, per questo – ha concluso – siamo felici di aver avuto con noi una rappresentanza di questa amministrazione comunale, da sempre attenta agli eventi che possono contribuire ad aumentare la reputazione della nostra città ed avere una ricaduta sullo sviluppo economico del territorio». Non sono mancate le domande dei giovani presenti a Brice sul segreto per mantenersi in buona forma fisica: «Tutto parte da una buona alimentazione – ha sottolineato Brice – in primo luogo bisogna privilegiare i prodotti della terra, come la frutta e i vegetali in genere. Poi è necessario allenarsi, ma i risultati arrivano solamente se si sceglie con cura il cibo che mangiamo». La premiazione simbolica con targa ricordo e box di prodotti forniti dalle aziende selezionate da Sicily Food Experience ha concluso la mattinata all’insegna dello sport e del buon cibo, in attesa della prossima impresa “no limits”.

In alto