Eventi

Sporting Club Adrano – Alcamo Basket 75-79

La sconfitta interna dell’Adrano Basket mette fine al sogno play-off. L’ultima partita a Milazzo per confermare il nono posto e la salvezza diretta.

La squadra di casa parte con la novità di Dario Bascetta in quintetto al posto di Marco Pennisi, Mauro Bascetta, Guzman, Alescio, Ricceri;  Alcamo risponde con Andrè, Tagliareni, F. Genovese, Manfrè, Nicosia.

Inizio a spron battuto e buona circolazione di palla per lo Sporting Club, che trova sempre il giocatore meglio piazzato per scoccare il tiro vincente: Mauro serve  Guzman che mette i primi 7 punti della partita. Nell’Alcamo si distingue  Ciccio Genovese, immarcabile in penetrazione 6 punti dei primi 8  della sua squadra, coadiuvato da Dragna e Tagliareni da fuori,  10-7 Alcamo, prima dell’assist dell’ispirato Guzman per Ricceri sotto canestro. Poi si accende Mauro Bascetta: ruba palla, innesca il contropiede per Alescio che gli restituisce palla per la conclusione da sotto. Nemmeno il tempo di respirare ed ancora Mauro va a concludere in penetrazione 13-10. Dragna segna penetrando sulla linea di fondo. Mauro risponde da tre per il 16-12. A meno 4.14 entra Marco Pennisi per Dario Bascetta. L’Adrano esagera nella circolazione di palla così  il tiro da tre di Alescio viene invalidato per infrazione dei 24”. Andrè da sotto comincia a dettare legge, Ciccio Genovese continua a segnare tiri liberi, 16 pari. La dinamicità  di Alescio produce due punti da posizione fronte a canestro. Nicosia servito da Andrè mette la tripla del controsorpasso, Pennisi dopo alcune conclusioni errate, segna con una penetrazione delle sue, inaugurando il  break di  5-0 Adrano dell’ultimo minuto del quarto, frutto della grande aggressività in difesa convertita in rapidi contropiede, conclusi da Aronne Alescio e Damiano Russo . 24- 19 per Adrano che tira 18 volte dal campo (5 più degli ospiti) col 61%.

Il secondo quarto vede la reazione di Alcamo: Nicosia, Dragna e Andrè da tre inpattano sul 26 pari. Ricceri penetra, subisce fallo e converte i due tiri liberi. Il glaciale Manfrè penetra e tira di gancio su Alescio. Mauro continua a segnare in arresto e tiro, 30-28 e time-out Alcamo a -6.17 dall’intervallo lungo. Il subentrato Giorgio Leanza ha le polveri bagnate sui tiri liberi, entra Fabrizio Amoroso per Dario Bascetta. Mauro penetra si arresta e segna, e poi servito in contropiede da Ricceri sigla il 34-28. Piarchak da sotto e Dragna riaccorciano le distanze. Alescio tira due volte per un canestro e poi va in contropiede, sbaglia ma è bravo Giorgio Leanza a pigliare il rimbalzo e segnare 38-32 a -3.26 time-out Alcamo.

Andrè in post basso impartisce una lezione  a Fabrizio Amoroso. Segue più di un minuto di gioco sterile per entrambe le squadre, prima del rush di fine periodo, cominciato dall’1/2 ai liberi di Ciccio Genovese, dalla seconda penetrazione di Marco Pennisi,  dall’assist di Alescio per Fabrizio Amoroso che segna reverse da sotto le plance. Ancora Alescio con una conclusione morbidissima sigla il 44- 35, massimo vantaggio dell’Adrano purtroppo accorciato dalla tripla di Tagliareni qualche secondo prima della sirena.

44-38 Adrano all’intervallo, con percentuali al tiro che cominciano a scendere.  

Il terzo quarto è sbloccato da un tiro di Manfrè in faccia a Pennisi, il quale risponde immediatamente “pan per focaccia” su Andrè 46-40. Ancora Manfrè protagonista con un assist per Andrè da sotto. Pennisi dall’angolo va ancora a segno. Andrè risponde prontamente profittando del passivo Guzman che rimane sotto canestro. Alescio risolve da tre allo scadere dei 24”. Manfrè  molto intelligentemente finta il tiro, manda fuori tempo Alescio e si prende il canestro più fallo. Coach Bonanno sostituisce Guzman e Pennisi con Mauro e Giorgio Leanza a -6.27.

Tuttavia è Ricceri a segnare ancora in penetrazione nonostante il fallo di Tagliareni.

Andrè è baluardo difensivo pure per Alescio che subisce una stoppata. Nicosia, Ciccio Genovese e Tagliareni riportano la partita sul 53 pari. Giorgio Leanza segna in arresto e tiro l’ultimo canestro dell’asfittico quarto adranita, ne approfitta Alcamo per sorpassare sul 56-55 con un canestro di Tagliareni servito da Manfrè.

Il  terzo parziale si conclude 18-11 per Alcamo, Adrano tira 5/16 dal campo, chiudendo con un -2 il saldo palle perse-recuperate, Alcamo domina nel pitturato 5/8 e ai liberi 5/7.

L’ultimo quarto mette ancora più in risalto la crisi offensiva dell’Adrano, a secco nei primi tre minuti e mezzo, mentre Alcamo allunga sul 60-55 grazie a Manfrè e Dragna che segna in semigancio.

Il time-out chiamato da Bonanno risveglia l’Adrano che risorpassa Alcamo  64-62 con Guzman, Alescio  dalla lunga distanza, Ricceri e Pennisi. Dragna mette due bombe da tre alle quali risponde  Alescio e Mauro Bascetta con due penetrazioni 68-68.

Poi è Ciccio Genovese a distinguersi in difesa con uno sfondamento subito da Mauro Bascetta e in attacco in transizione veloce. Giorgio Leanza segna la tripla del 71-70, ruba palla a Manfrè sulla successiva azione difensiva, s’invola in contropiede insieme ad Alescio, purtroppo non riescono a segnare contro il solo Tagliareni.

A 55 secondi da fine partita, la penetrazione di F. Genovese è contrastata da Mauro Bascetta, sanzionato con un fallo tecnico, sebbene nello scontro è colui che ha la peggio, battendo violentemente la testa a terra, mentre l’alcamese va a sbattere contro la struttura del canestro   adranita riportando pure lui un infortunio che mette fine alla sua partita. Lollo Genovese mette i liberi del sorpasso e l’arresto e tiro frontale con Ricceri che non riesce a contrastarlo, e poi un libero su due, che porta il punteggio sul 75-71 a 30 secondi dalla fine. Adrano barcolla ma non molla grazie al canestro di Ricceri in penetrazione. A meno 13 secondi Alcamo chiama time-out per rimettere il gioco in attacco, Damiano Russo fa fallo su Genovese, il quale non sbaglia ai liberi. Alescio non mette il tiro da tre, è lesto Leanza a prendere il rimbalzo e segnare da sotto 75-77.

Fallo sistematico su Nicosia, che chiude definitivamente la partita con i tiri liberi del più 4 finali. Inutile l’ultimo tentativo da tre di Damiano Russo.

 Alcamo vince 79-75, tirando 7/11 dal campo nell’ultimo periodo, con 7/8 ai liberi. 27/52 totale per l’Alcamo contro il 33/70 dell’Adrano, 19/23 ai tiri liberi Alcamo contro il 4/7 dell’Adrano; rimbalzi 25 a 22 per l’Adrano, 4 stoppate a 1 per Alcamo, saldo palle perse / recuperate -2 Adrano, -5 Alcamo; falli commessi 15-10 Adrano.

In alto