Sport

Sporting Club Adrano onorevole sconfitta interna con la Virtus Ragusa

La capolista  Ragusa comanda il gioco, arrivando due volte sul più 30 alla fine del terzo parziale; il merito dell’Adrano sta nella reazione dell’ultimo quarto vinto 28-18 per il finale 74-93.

Partita testa-coda del campionato 2019-20 di C Silver, la formazione di coach Di Gregorio rispetta il pronostico conducendo la partita dall’inizio alla fine,  grazie agli esterni Bakula 19 pt., Canzonieri 24, ai due Sorrentino 15 punti complessivamente, al lungo Salafia 10, Ferlito 7 e all’ottimo diciannovenne Di Dio, che alle doti di cecchino (16 punti ieri) già mostrate lo scorso anno con l’Amatori Messina ha saputo aggiungere visione di gioco e abilità di assistman. L’Adrano ha replicato ad inizio partita soprattutto grazie alla verve realizzativa di Trevis Edwards 10 punti, e al lungo Lorenzo, qualche errore ma 22 punti finali, mentre c’è stata l’ ottima prova generale di Zachow 26 punti e diversi assist per i compagni, la conferma di La Manna, partito nel quintetto iniziale e autore di un bel finale di partita premiato  con la seconda doppia cifra in fatto di punti 10 punti, e qualche bel rimbalzo mobile, Ricceri 2 punti, ma e assists “lob” per i lunghi, M. Bascetta e Amoroso han fatto ciò che hanno potuto (2 punti a testa). In campo per qualche minuto il giovane Sangiorgio, mentre D.Bascetta e Alescio ancora convalescenti in panchina, D.Russo assente.

In vista della trasferta di Gela fa ben sperare l’applicazione mostrata in difesa domenica scorsa e il paventato ritorno alla disponibilità del duo Dario Bascetta, Alescio.

In alto