Archivio

Stalli riservati ai disabili, “tempi burocratici lunghissimi”

disabile

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del consigliere comunale di Catania Giuseppe Catalano.

Tempi burocratici lunghissimi e disagi a non finire per alcune categorie di cittadini svantaggiati. Come consigliere comunale il sottoscritto Giuseppe Catalano chiede all’amministrazione di ridurre al minimo indispensabile l’iter necessario affinchè un portatore di handicap ottenga uno stallo stradale. In una città civile come la nostra non si può tollerare una simile situazione. Un problema segnalatomi da decine di cittadini arrabbiati per le lunghe attese necessarie ad ottenere finalmente il tanto sospirato posteggio riservato. Rendere più difficoltosa la quotidianità a persone che devono già fare i conti con un territorio che presenta già tante barriere architettoniche vuol dire relegarli in una condizione di catanesi di serie B che non è più tollerabile. L’iter burocratico oggi prevede che l’utente, con la specifica documentazione rilasciata dall’asl, si presenta prima presso il comando della polizia municipale per richiedere il cartellino arancione e, successivamente, una volta avuto il pass, deve andare all’ufficio traffico urbano per presentare l’istanza necessaria. Da qui l’impiegato verifica la fattibilità della richiesta, la pratica poi passa alla Sostare che deve realizzare la segnaletica verticale mentre alla Multiservizi spetta il compito di quella orizzontale. Il risultato inevitabile è che per ogni cittadino passano mesi, per non dire un anno, e nel frattempo il portatore di handicap è costretto a parcheggiare la propria auto nello stallo disponibile più vicino a casa. Parcheggio che, in alcuni casi, è distante decine di metri con tutti i disagi facilmente immaginabili. Non solo, a questo bisogna aggiungere la carenza di informazioni sulle possibili verifiche che si devono compiere, in caso di morte, nei confronti di colui che utilizza pass e box per disabili. I parenti dell’eventuale estinto restituiscono tutto al comune? Domande contenute nell’interrogazione che ho presentato agli organi competenti e da cui mi aspetto una risposta in tempi brevissimi.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto