Politica

Teatro Bellini. Dal primo gennaio precari definitivamente a casa

teatro-bellini-catania

“Incredibile e paradossale. Ancora una volta si gioca con il pane dei lavoratori con comportamenti schizofrenici”.

È questo il commento amaro del responsabile regionale del sindacato Snalv, Confsal, Antonio Santonocito a proposito della situazione lavorativa dei precari del teatro Massimo Bellini.
Una vicenda sindacale che ormai dura da anni ma che nonostante l’annunciato impegno di molti politici locali e non, non ha ad oggi una soluzione e si annuncia peggiorare.” Un mese fa in Prefettura, – continua Santonocito – il direttore amministrativo ed il responsabile del personale avevano comunicato ufficialmente la possibilità nonché necessità dell’assunzione dei lavoratori considerati precari del teatro Massimo Bellini per il prossimo anno e, comunque, almeno fino ad Aprile, ma ieri, in un colloquio informale con i lavoratori, il sovrintendente Roberto Grossi ha escluso ogni possibilità. Gli ha dato un bel Natale insomma annunciandogli la disoccupazione dal primo di Gennaio. Quale prospettiva per il Bellini e per i lavoratori destinatari di continue ‘docce scozzesi’? Dov’è il sindaco di Catania e presidente del Teatro Bellini, Enzo Bianco, che nel gennaio dell’anno scorso annunciava la risoluzione del problema? – si chiede il sindacalista – Quali passi sono stati fatti in questo anno di tempo? L’assemblea regionale a Gennaio ha votato la deroga alla legge 25/2008 che ora, ci dicono, non vale più. Com’è possibile tutto ciò? Dov’è l’assessore regionale? Non è importante occuparsi del futuro di una ventina di famiglie catanesi? Se questa è la strada che si vuole tracciare significa che si è deciso di ridimensionare drasticamente il teatro più importante della città perché senza questi lavoratori, le loro professionalità e la loro esperienza, non si può andare avanti.
Chiediamo a tutti, ognuno per le sua responsabilità, di attivvarsi da subito per la soluzione del problema.
Se verranno confermate le volontà del sovrintendente Grossi non sarà di certo un buon inizio d’anno né una buona fine”.

PER RESTARE AGGIORNATI SULLE NOTIZIE SI PUÒ SEGUIRE LA GAZZETTA CATANESE.IT ANCHE SU FACEBOOK, CLICCANDO QUI.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto