Archivio

Tenta di uccidere moglie e figlio con un coltello. Fermato in tempo dai carabinieri

Acireale. In preda ad un raptus, durante una lite familiare, ha tentato di uccidere con un coltello la moglie ed il figlio 27enne, ma ad impedirglielo sono state le due pattuglie di carabinieri giunte sul posto dopo la chiamata della stessa donna. Succede a Stazzo, frazione di Acireale, quando ieri sera un uomo originario dei paesi bassi, di 53 anni, ha sfasciato il mobilio di casa e rischiato di commettere una follia. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Piazza lanza con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto