Cronaca

Terremoto nel ragusano, scossa avvertita in tutta la Sicilia orientale e sciame sismico in corso

scossa_8 febbraioCatania. Una forte scossa di terremoto si è verificata alle 16:35 di questo pomeriggio nel ragusano. La scossa, avvertita dai sismografi dell’INGV di Roma, è stata stimata di magnitudo 4,2 ad una profondità di 4 km nel territorio di Modica nel ragusano. Il comune più vicino all’epicentro è quello di Palazzolo Acreide, distante 10 km, seguono Giarratana, Buscemi e Ragusa (14 km).

Il terremoto è stato avvertito in buona parte della Sicilia orientale. A Catania centinaia di persone sono scese in strada ed in migliaia hanno avvertito il tremore scrivendo immediatamente sui social. Non sono ancora noti eventuali danni a persone o cose.

Quella delle 16:35 non è stata l’unica scossa della giornata. Già alle prime luci dell’alba il primo evento sismico si è fatto sentire nei pressi del centro abitato di Ragusa, seppur in maniera lieve. Lo sciame è proseguito dopo con altre sei scosse, dalle 17:28 alle 19:07. Una di queste ha raggiunto magnitudo 3,7, mentre le altre erano tutte di lievissima entità. Il fenomeno rimane sotto osservazione.

IN AGGIORNAMENTO

In alto