Archivio

Topo d’appartamento ruba anche telecamere e monitor di videosorveglianza, ma dimentica l’hard disk. Arrestato

refurtivaGrammichele. Un errore che è costato l’arresto per il 33enne V.D., finito in manette per furto. L’uomo, venerdi mattina, approfittando dell’uscita della proprietaria di un’abitazione, si è intrufolato nell’appartamento rubando dei monili in oro e un Tablet. Per assicurarsi l’impunità, con un “lampo di genio”, ha pensato di predare anche il monitor e una telecamera collegati al sistema di video sorveglianza  installato dai proprietari di casa. La vittima, rientrata in casa, si è subito accorta del furto ed ha chiamato i carabinieri, i quali si sono accorti che il ladro non aveva portato via l’hard disk del sistema di videosorveglianza, nel quale erano ben impresse le immagini che lo riprendevano. Per i militari è stato semplice risalire all’autore, essendo questo un volto noto, e dalla perquisizione domiciliare sono riusciti a recuperare per intero la refurtiva.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto