Archivio

Topo d’appartamento ruba anche telecamere e monitor di videosorveglianza, ma dimentica l’hard disk. Arrestato

refurtiva

refurtivaGrammichele. Un errore che è costato l’arresto per il 33enne V.D., finito in manette per furto. L’uomo, venerdi mattina, approfittando dell’uscita della proprietaria di un’abitazione, si è intrufolato nell’appartamento rubando dei monili in oro e un Tablet. Per assicurarsi l’impunità, con un “lampo di genio”, ha pensato di predare anche il monitor e una telecamera collegati al sistema di video sorveglianza  installato dai proprietari di casa. La vittima, rientrata in casa, si è subito accorta del furto ed ha chiamato i carabinieri, i quali si sono accorti che il ladro non aveva portato via l’hard disk del sistema di videosorveglianza, nel quale erano ben impresse le immagini che lo riprendevano. Per i militari è stato semplice risalire all’autore, essendo questo un volto noto, e dalla perquisizione domiciliare sono riusciti a recuperare per intero la refurtiva.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto