Archivio

Turismo: un docu-video in 3D per promuovere la Catania archeologica – di Ornella Fichera

“La città nascosta. L’Anfiteatro romano di Catania” è il titolo del video-documentario che ricostruisce virtualmente, tramite tecnologia 3D, l’Anfiteatro di Piazza Stesicoro.
Obiettivo del progetto, presentato in versione integrale a Palazzo degli Elefanti dall’assessore all’Urbanistica Salvo Di Salvo e dal direttore dell’Ibam (Istituto per i Beni archeologici e ambientali) del Cnr Daniele Malfitana, è quello di far conoscere, valorizzare e promuovere una delle più importanti testimonianze della Catania archeologica.
Presenti alla conferenza stampa anche Giuseppe Cacciaguerra e Claudia Pantellaro, ricercatori dell’Ibam che hanno illustrato l’articolato processo di produzione del filmato da parte dell’ ITLab Ibam, frutto di indagini scientifiche realizzate in ambito archeologico, topografico, architettonico, anche con l’ausilio di sistemi geofisici.
Il docu-video, che sarà fruibile a tutti su prenotazione a partire da dicembre nel Catania Living Lab di Cultura e Tecnologia di via Manzoni 91/d, confluirà in una piattaforma informatizzata che rappresenterà un importante strumento di programmazione urbanistica, oltre ad essere messo a disposizione della città.

«Un’altra iniziativa – ha detto l’assessore Di Salvo – nell’ambito dell’attività di promozione dei nostri beni culturali, fortemente voluta dal sindaco Bianco. Grazie alla ricerca e alle applicazioni tecnologiche sarà possibile scoprire o riscoprire un monumento che per importanza ed estensione viene subito dopo gli anfiteatri di Roma e Verona. Continueremo a collaborare con l’Ibam lungo  un percorso già avviato e che sta dando risultati positivi anche nella promozione turistica e culturale della città».

Livio Gigliuto, responsabile marketing del Comune di Catania, ha voluto evidenziare il ruolo da protagonista che il Living Lab ha assunto in città e l’importanza delle immagini nei processi di comunicazione, ricordando che il trailer del video, diffuso pochi mesi fa, conta già su youtube oltre 22.600 visualizzazioni.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto