Archivio

Ultimora. Arrestato “Nucciu u carcagnusu”, latitante da un anno

polizia-auto2

Ragalna. Finisce dopo un anno la latitanza di Sebastiano Mazzei (1972), noto come Nucciu u carcagnusu, reggente dell’omonima famiglia mafiosa di Catania e figlio del boss Mazzei Santo (già rinchiuso con il regime dell’art. 41 bis). Questa mattina, a Ragalna, la Polizia di Stato gli ha finalmente messo le manette ai polsi, riuscendo a scovare Mazzei grazie ad un’indagine condotta dalla Squadra Mobile e dal Servizio Centrale, con il coordinamento della D.D.A. di Catania.

L’organizzazione mafiosa della famiglia Mazzei è storicamente riconducibile alla Cosa Nostra palermitana, visto che Santo Mazzei divenne “uomo d’onore” su decisione del boss corleonese Leoluca Bagarella.

Ulteriori dettagli saranno forniti dopo la conferenza stampa che si terrà in mattinata.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto