Archivio

Un ulivo in Piazza per ricordare Borsellino

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Un ulivo per non dimenticare e per mantenere in vita l’esempio del giudice Borsellino e dei ragazzi della sua scorta. Il consigliere della municipalità di “Borgo-Sanzio” Orazio Grasso, insieme a semplici cittadini e volontari delle associazioni di quartiere, ha voluto ricordare i servitori dello Stato piantando a Piazza Borgo un piccolo simbolo di pace. Un ulivo nel cuore di una zona che per troppo tempo è stata danneggiata da vandali e teppisti e che oggi pian piano, con la collaborazione dei residenti, comincia il suo percorso di rinascita. Come consigliere della III circoscrizione ho voluto lanciare quest’input con il preciso scopo di generare nel cuore delle persone il seme della speranza e del riscatto. Un’eredità lasciata da un servitore dello Stato che ha sacrificato la propria vita. Per noi si tratta di un piccolo gesto dal grande valore sociale a pochi passi dalla piazza frequentata ogni giorno da decine di bambini e dalle famiglie della circoscrizione e non solo. Ogni cittadino, quindi, deve sentirsi partecipe, affinché il nostro territorio sia più vivibile. Le strutture che prenderanno corpo nella piazza sono l’esempio più evidente che nessuno dimenticherà mai chi per lo Stato ha sacrificato la propria vita.

Consigliere municipale “Borgo-Sanzio”
Orazio Grasso 

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto