Archivio

Vendono minorenne e la costringono a prostituirsi con rito “voodoo”. Arrestata nigeriana

OSAWE MercyCatania. Da serie e articolate indagini, la squadra Catturandi della Polizia di Stato ha tratto in arresto la nigeriana OSAWE Mercy, (cl.1967), in esecuzione dell’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania in data 4.7.2015.

La donna, già arrestata nel 2008 a seguito di un’articolata indagine sulla vendita di minori e sfruttamento della prostituzione, è risultata coinvolta nella vendita di una minorenne nigeriana, al prezzo di 11mila euro, e nel successivo rito magico “voodoo” con cui la ragazzina veniva costretta a prostituirsi nella zona di viale Libertà.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto