Archivio

Violenza sulle donne a Catania: marito allontanato dalla moglie per maltrattamenti

Catania – Nei giorni scorsi, personale del Commissariato P.S. “Nesima” ha dato esecuzione all‘Ordinanza di Applicazione della Misura Cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, con il divieto di accedervi senza autorizzazione del Giudice e divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla moglie, nei confronti di S. R., di anni 49, il quale si è reso responsabile di maltrattamenti, lesioni, minacce e ingiurie in danno della moglie.
La misura cautelare è stata emessa dal GIP presso il Tribunale di Catania, su richiesta della locale Procura della Repubblica.
La condotta vessatoria posta in essere da S.R., concretizzatasi in aggressioni fisiche e psicologiche nei confronti della coniuge, ha reso la vita matrimoniale del tutto insostenibile, rendendo impossibile alla vittima vivere serenamente.
Il senso di sicurezza nell’abitazione familiare è stato messo a dura prova e il clima di tensione instauratosi ha reso negli anni la donna sempre più impotente verso il comportamento prevaricatore, aggressivo e denigratore del coniuge (intento solo a dilapidare le già irrisorie risorse economiche).
Superato il livello di sopportazione, la donna ha deciso di denunciare il marito.
In questa fase difficile del suo percorso di vita, ha trovato un valido sostegno nell’impegno e la competenza professionale gli agenti di Polizia che, da tempo, sono particolarmente attenti alle problematiche ricadenti nell’ambito dei delitti per lo più tristemente noti come “femminicidio“.
I fatti attestati alla competente Procura della Repubblica hanno così permesso al G.I.P. la tempestiva emissione della misura cautelare personale eseguita ieri nei confronti di S.R. già destinatario lo scorso 2 marzo del provvedimento di Ammonimento del Questore di Catania.

Dario Milazzo

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto